Bradley Cooper ha avuto il merito di sdoganare per sempre il selfie rendendolo una mania su tutti i canali social; oggi la tendenza più ricorrente, ovviamente tra le signore, è il nailfie, ovvero il ‘selfie’ fatto alle unghie per mostrare al mondo la propria manicure.
Per farlo naturalmente si necessita di due elementi: il primo è senz’altro lo smartphone di ultima generazione con fotogramera da 8 miliardi di pixel e il secondo è, ovviamente, una manicure da sballo.
Chi è interessato a vedere unghie mangiucchiate o uno smalto messo come la Bertè mette il rossetto? Nessuno. Per cui se siete intenzionate ad acquistare followers attraverso l’hashtag #nailfie è bene sfoggiare delle unghie perfette, ovviamente dipinte nei colori dell’anno.

A sorpresa sono di gran moda tutti i toni ‘natural’, dal carne al bianco fino ad arrivare alla gamma dei rosa più tenui. La vera tendenza è sfoggiare unghie dai toni molto delicati anche se le passerelle salvano il nero ed il rosso, tanto per non perdere una importante fetta di mercato.
Gli smalti glitterati (dai pigmenti oro, rosa e viola) sono altre soluzioni, ma anche il marsala, ovvero il colore dell’anno, può essere considerato per avere unghie alla moda.
Parlando di nail art una soluzione potrebbe essere quella delle decorazioni multicolore con righe orizzontali o pois, oppure la reverse french dall’effetto nude e la half moon manicure con le tonalità del momento.

Se siete in bilico nella scelta della forma da dare alle vostre unghie potete considerare diverse opzioni: quest’anno sono ‘in’ a mandorla, a punta o quadrate. Insomma tutte. Non credo che le unghie a punta da strega siano una trovata tanto chic; sul web se ne vedono parecchie e ancora stento a comprenderne il successo vista la loro bruttezza inenarrabile. Se poi siete delle moderne Margot e dovete aiutare Lupin a svaligiare una facoltosa villa dell’ottocento, il discorso cambia: potrebbero infatti tornarvi molto utili per forare un vetro, così da lasciare a casa il classico diamante acuminato. Che detto tra noi è pure una responsabilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here