“Queste foto non ci definiscono, queste foto siamo noi.”

Dichiara Angelo Merendino (ndr).

Tua moglie ha il cancro. E il mondo un po’ ti crolla addosso.
Per voi ha inizio una di quelle lotte che ti attacca su tutti i fronti: il dolore è lancinante, la paura è tanta, le cure sono lente e incerte. Il cancro, poi, lo riconosci: dai capelli che cadono, dalla perdita di peso, dal viso pallido e sofferto. Tutto questo sembra toccarlo con mano attraverso gli scatti di Angelo Merendino, che ha seguito la moglie Jennifer nelle sua lotta contro il cancro al seno.

Queste foto, in ordine cronologico, raccontano la storia di un amore.
Jennifer e Angelo sorridono sorseggiando birra. Il mattino li ritrae assonnati e con gli occhi pieni d’amore. A mano, a mano, nello sguardo di Jennifer emerge la paura, la disapprovazione nei confronti di questo male, i suoi occhi sembrano dire “perché proprio io?”. Poi i capelli iniziano a cadere e la consapevolezza prende il sopravvento. Le cure si intensificano, giorni ti senti a pezzi e smetti di crederci, altri tiri fuori una grinta che nemmeno pensavi di avere e combatti. Circondata dall’amore dei familiari, coccolata dalle fusa del gatto, e trovando conforto in un momento da dedicare a se stessa, un nuovo colore di smalto per non dimenticarsi di essere donna.

Jennifer non ce l’ha fatta.
La fotostoria di Angelo e Jennifer si conclude con uno scatto in cui Angelo la saluta per sempre, e lo fa con un messaggio: “I loved it all”.
Perché in fondo la morte fa un po’ meno paura se l’amore ce l’hai dentro. Puoi portarlo con te per sempre.

[Credit Photo: incredibilia.it]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here