Scurire i capelli

Scurire i capelli: ecco i metodi naturali per farlo.

Avere capelli più scuri o coprire i capelli bianchi? Non esistono vere e proprie tinte naturali al 100% ma esistono metodi casalinghi che danno buoni risultati (eh no, purtroppo non si coprono del tutto i capelli bianchi).

In ogni caso le tinture chimiche sono al bando, distruggono e sfibrano i capelli. Meglio optare per qualche impacco fai da te.

Scurire i capelli: metodi naturali

Ecco gli ingredienti da utilizzare per scurire i capelli:

  • caffè, da aggiungere all’hennè neutro ed al cacao in polvere, ne basta una tazzina. Alla maschera si possono poi aggiungere olio evo, tuorli o altri ingredienti nutrienti. Va tenuta minimo 2 ore. Ma attenzione evitate se la caffeina vi rende nervosi perché il cuoio capelluto assorbe molto.
  • Tè nero, idem come sopra, lo si aggiunge all’hennè neuto o all’indigo e questa è già di per sé una tinta che scurisce (l’indigo macchia quindi attenzione) ma volendo possiamo anche stendere il tè sui capelli, impacchettarli con la pellicola ed attendere almeno un’oretta prima dello shampoo. Stesso discorso del caffè.
  • Cacao, lo adoro ed è un ottimo colorante naturale. Lo uso solitamente da solo abbinato all’olio evo ed al succo d’arancia, con tuorli, maionese (con i capelli grassi è meglio evitare). Se abbinato all’hennè si deve tenere comunque almeno due ore.
  • Hennè indigo, conferisce una tonalità scura con riflessi blu, va miscelato con una sostanza acida e poi lasciato riposare. Si tiene in posa minimo due ore ma come ho detto macchia molto quindi occorre fare attenzione quando lo si usa.

Altri ingredienti aggiuntivi possono essere tè verde, tisana di salvia e rosmarino che inoltre fortificano il capello. Sono tisane utili da usare con lo shampoo per il risciacquo dei capelli ma anche nelle maschere per l’appunto.

Attenzione: non usate ingredienti a cui siete potenzialmente allergici.

Preparate le vostre maschere e dopo averle stese sui capelli potete mettervi un po’ al sole per farle agire meglio. Attendete sempre minimo due ore, poi risciacquate. Evitate le maschere a base di tè o caffè la sera o se soffrite di nervi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here