Chi non ha mai desiderato poter fare un tour nello spazio, pernottare sott’acqua svegliandosi la mattina con l’immagine dei pesci che ci nuotano attorno e raggiungere l’altra parte del mondo in poco tempo? Secondo una ricerca delineata da Skyscanner, in collaborazione con The Future Laboratory, nel 2024 sarà possibile fare dei viaggi finora fuori dal comune come tour spaziali e soggiornare in alberghi stellati nel profondo dell’Oceano.

Un viaggio insolito e purtroppo non alla portata economica di tutti, ma senza dubbio sensazionale.
Nell’innovativa Dubai esistono già due suite di lusso realizzate sott’acqua: la Neptune e la Poseidon dell’Atlantis Hotel, ma si tratta solo di stanze. Entro il 2024 si prevede la costruzione di un’intera catena di hotel stellati extra lusso che avranno luogo sotto il livello del mare. Questi hotel comprenderanno anche terme, piscine, giardini e campi da tennis. Inoltre, saranno circondati da maxi finestre, simili ai vetri di un acquario, che consentiranno agli ospiti di uscire dall’hotel per poter fare delle immersioni. Il primo di questa serie vedrà la luce nel 2015 e sarà il Water Discus Hotel di Dubai, un resort di lusso costruito per metà sopra e per metà sotto il livello del mare, dove la parte inferiore, in caso di emergenza, sarà in grado di ruotare su se stessa per salire in superficie in meno di 15 minuti.

Sempre secondo la ricerca di Skyscanner, anche l’inesplorato spazio diventerà entro il 2024 una meta turistica grazie alla realizzazione di tour spaziali che consentiranno ai passeggeri di poter ammirare con i loro occhi la curvatura del globo terrestre da un’alta quota.

Inoltre, il portavoce di Skyscanner Filip Filipov ha detto che, se le missioni di Virgin Galatic e SpaceX avranno successo, sarà possibile utilizzare queste navicelle anche nell’aviazione civile. Infatti si potrebbe pensare ad un volo Londra-Sydney in meno di due ore. «Questo renderebbe ogni spostamento più semplice e più veloce, infrangendo qualsiasi limite di tempo» ha inoltre aggiunto Filipov.

Ma non è tutto: i processi evolutivi della tecnologia faranno in modo che le stanze degli hotel saranno completamente trasformate seguendo le esigenze degli albergatori. Dal rapporto di Skyscanner sono previsti cuscini dotati di circuiti elettronici che forniranno massaggi per favorire sia il sonno che il servizio sveglia e delle docce di luce che aiuteranno i viaggiatori a riprendersi dal jet-lag.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here