travel.fanpage.it

Le vacanze, ormai, sono arrivate a capolinea. Niente più sole e relax. E – soprattutto – niente più mare, almeno fino alla prossima estate.

Noi della Redazione di Blog di Lifestyle, però, siamo un pò nostalgiche e abbiamo deciso di fare un viaggio virtuale per andare a scoprire alcune tra le spiagge più particolari e colorate del mondo. Spiagge in cui la natura si mostra in tutta la sua bellezza, spesso anche inaspettata e sconosciuta. Spiagge dai colori e dalle sfumature molto strane, tutti dovuti a cause naturali.

Verde

La spiaggia di Papakolea, chiamata “Green Sand Beach”, è conosciuta per il suo caratteristico colore verde.
Tale colore è dovuto all’olivina, un minerale di origine vulcanica ricco di ferro e di magnesio, che si è depositato su questo paradiso terrestre – situato nell’isola maggiore dell’arcipelago delle Hawaii – dopo un’eruzione.

Rosa

Le più famose spiagge rosa del mondo sono due: una si trova ad Harbour Island, nell’arcipelago delle Baahamas, l’altra è nell’isola di Budelli, nell’arcipelago della Maddalena.
Il colore deriva dal guscio mineralizzato dei foraminiferi, organismi marini unicellulari con una corazza rossastra che si dissolve nella sabbia, trasformandone il colore da bianco a rosa.

Nero

Il colore nero della sabbia è dovuto alla sua composizione di basalto, roccia ignea che nasce da bocche vulcaniche sottomarine e si solidifica quando entra a contatto con l’acqua ghiacciata.
Ecco la spiaggia di Punalu’u Beach, alle Hawaii, e la spiaggia dell’isola di Stromboli.

Bianco

La spiaggia più bianca del mondo, che proprio per questo è entrata nel Guiness World Record, è quella di Hyams in Australia.
Il litorale è bianco perchè formato da piccole particelle di quarzo: i turisti devono indossare occhiali da sole per proteggersi dai raggi del sole che il candore della spiaggia riflette fortemente.

Rosso

Un colore forte, acceso e deciso, dovuto alle lastre di roccia sedimentarie che circondano la spiaggia.
Le spiagge rosse più conosciute sono quelle nell’isola di Santorini e la spiaggia di Prince Edward Island in Canada. Ma la più caratteristica è una spiaggia sull’isola di Maui, nella Hawaii: proprio per la sua atmosfera spaventosa è stata paragonata all’inferno dantesco.

Dorato

La spiaggia dorata si trova sull’isola di Gozo, nell’arcipelago maltese. I colori vanno dall’oro all’ambra, passando per l’arancione.
Questi colori hanno origine grazie ai sedimenti calcarei e ai depositi vulcanici da cui la spiaggia è formata.

Arcobaleno

Nella spiaggia di Pfiffer, in California, si possono ammirare tutti i colori dell’arcobaleno: i minerali da cui il litorale è circondato gli hanno conferito queste sfumature di colori.

Evanescente

Esistono anche le spiagge evanescenti: la sabbia appare e scompare in base alle diverse correnti.
Queste spiagge si trovano in Thailandia, in particolare nell’isola di Ko Taleng Beng.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here