Credit: DailyMail

Se non vi sentite ancora pronte per la prova costume e vorreste un aiutino esterno potrete trovarlo nel ‘Shiney Hiney Facial’, un trattamento per tirare a lucido il vostro lato B.

Ora la domanda che vaga nelle menti di molti è:

ma esiste davvero un prodotto del genere? Siamo davvero arrivati a tanto?

E la risposta è si. Per via della recente popolarità del belfie, una SPA di New York ha iniziato ad offrire un trattamento viso specifico per i vari posteriori. Si chiama appunto ‘Shiney Hiney Facial’, costa 65$ ed è un trattamento di 30 minuti di peeling e microdermoabrasioni, leviganti e stimolanti perché “skin is skin, acne can flare up anywhere”.

L’estetista Giselle Curcio scrive sul suo blog, TheskinY On Skin “most people with facial acne will develop acne on other parts of their body as well, including the buttocks”. Di seguito consiglia anche l’esfoliazione come buon trattamento, sempre accompagnato da una dieta adeguata.

Spulciando qua e là su internet e su forum online, è facile vedere come siano molti i casi di ragazze e donne ad avere problemi di questo genere, ma tutti risolvibili, o almeno secondo Molly Lamb, proprietaria della SPA a Brokelyn e ideatrice del ‘Shiney Hiney Facial’. Sembrerebbe proprio faccia miracoli dato che Molly Lamb consiglia anche – dopo l’applicazione del trattamento – di indossare bikini “hot”, o modelli molto poco comprenti di Victoria ‘s Secret (facendo leva anche sulla voglia delle donne di mostrare il loro lato B tanto quanto il loro volto).

C’è da fidarsi?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here