la penna scribble è un dispositivo che riesce a scannerizare più di 16 mila colori
CREDIT: www.ufunk.net

C’era una volta la mitica penna multicolore, il sogno di tanti ragazzini, quando scrivere a mano era una cosa importante a la penna utilizzata un simbolo distintivo. Ai tempi della scuola la chiamavamo “il pennone”, ed è stata l’ispiratrice di infinite frasi, dediche, disegni, poesie sui nostri diari. All’epoca un’invenzione quasi rivoluzionaria ed ora un oggetto di culto per i tanti appassionati del vintage anni ottanta.

Da allora molto è cambiato e la rivoluzione digitale ha trasformato i mezzi di comunicazione tradizionali per crearne di nuovi, sempre più istantanei e tempestivi.

Probabilmente oggi nasce da quel ricordo d’infanzia di colori profumati, l’idea, da parte di un team di ingegneri informatici e designers californiani, di creare una penna high-tech che realizza un sogno che pensavamo impossibile: riprodurre un qualunque colore che abbiamo sotto agli occhi.

La Scribble Pen, non ancora in commercio, è dotata di un sensore RGB, capace di rilevare i colori degli oggetti con una profondità a 16 bit. Una volta effettuata la scansione del colore desiderato, il dispositivo miscela le corrette quantità dei cinque inchiostri di cui dispone – nero, bianco, giallo,ciano e magenta – al fine di ricreare il colore rilevato tramite la scansione. Lo scanner è istallato nella parte superiore della penna e, grazie ad una memoria interna di 1 GB, può memorizzare fino a 100 mila colori differenti.

Le possibili applicazioni di uno strumento simile rappresentano una novità assoluta, tanto da richiamare l’attenzione di artisti, grafici e interior designers che finalmente possono realizzare il sogno di conservare le sfumature più ineffabili che la natura offre.

Di seguito un video dimostrativo per capire come funzione questo gioiello tecnologico.

La penna, lunga 16 centimetri e con un peso di circa 39 grammi, è dotata di un processore ARM 9, Bluetooth 4.0, micro USB e batteria ricaricabile agli ioni di litio.

La Scribble Pen sarà, inoltre, disponibile in due differenti modelli a seconda della superficie su cui riprodurre i colori:
– modello INK se si vuole disegnare su carta;
– modello STYLUS se si vogliono tracciare linee sul display di dispositivi touch che hanno istallata l’app Scribble+.
Entrambe le versioni possono essere collegate a un qualunque dispositivo esterno, come PC, tablet o smartphone, così da trasferire un determinato colore da utilizzare per i documenti in formato digitale.

CREDIT: thescribblepen.com
CREDIT: thescribblepen.com

Gli ideatori di questo progetto creativo – Mark Barker e Robert Hoffman– hanno lanciato una campagna di crowfunding, nel 2014, su due differenti piattaforme: Kickstarter e Tilt.
Entrambe, però, sono state sospese e l’azienda ha deciso di vendere la penna ai suoi clienti tramite sito web, al prezzo di 149,95 dollari per la Scribble INK e 79,85 dollari per la versione stilo.
Auguriamoci che questo rivoluzionario prodotto possa essere a breve disponibile a tutti.

4 COMMENTI

  1. Heya! I’m at wоrk browsing your blog from my new ipһone 4!
    Just wanted to say I love reading yoսr blog and look forward to
    all yoսr posts! Keep up the fantastic work!

  2. I blog ߋften and I serіously thank you for your content.
    This great article has truly peaked my interest. I’m going to take a note
    of your website and keеp checking for new information about once
    a week. I opted in for your Feed too.

  3. Мy brother suggested I would possibly like this blog.
    He used to be totally riցht. This post truly made my daу.
    You cаn not imagine just how much time I had spent for
    this info! Thanks!

  4. Awesⲟme website you have here but I was wanting to know if you knew of any forums that cover tһе same topics talked aЬout
    һere? I’d гeally love to be a part of online community ᴡhere
    I can get responses from other experienced individuals that sһare the sɑme interest.
    If you have ɑny recommendations, please let me know.
    Cheers!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here