www.boorp.com

Beh, si sa, noi italiani quando progettiamo una vacanza subito pensiamo ad andare in un posto di mare, dove finalmente rilassarci tra un bagno e qualche sport per ingannare il tempo.
E se per molti la spiaggia rappresenta l’unico vero esempio di vacanza, altri detestano il caldo afoso e la folla, preferendo godersi un po’ di relax in luoghi più freschi e meno affollati.
C’è chi dunque si reca in montagna per respirare un pò di aria pulita, per rigenerare il fisico e la mente e per staccare la spina dalle fatiche lavorative.
Ma quali sono i vantaggi del mare? E della montagna?

Beh, partiamo con il dire che l’andare a mare è un atto decisamente liberatorio: riporre gli indumenti per sdraiarsi al sole dona un senso di libertà incomparabile, capace di ricongiungere l’animo umano con la natura circostante. Poi, diciamocelo, la vita da spiaggia non è poi così male: sono tutti più felici, tutti più chiacchieroni e disponibili a fare amicizia. L’estate italiana è il momento ideale per allargare le proprie conoscenze, per rimorchiare e, perché no, per trovare l’amore. Siamo tutti più belli, abbronzati e sorridenti, perché rinunciarvi?
L’estate made in Italy è uno stato mentale di beatitudine, perfetto per i single e adatto a persone di tutte le età. E poi, francamente, noi vantiamo le spiagge più belle d’Europa (e forse anche del mondo).

Se per molti la calura estiva stimola la felicità, per altri il pensiero di stazionare in spiaggia è un vero e proprio incubo.
Ci sono infatti situazioni nelle quali il mare diventa una situazione di stress ulteriore per via delle temperature proibitive, della grande affluenza di questo periodo e della impossibilità di godersi uno spazio vitale che sia più grande di un fazzoletto.
L’estate ‘affollata’ in effetti non è la migliore situazione possibile; basta poco per rendere la vacanza una ulteriore fonte di stress e disagio.

Proprio per chi detesta le attese e le masse è indicata la montagna: paesaggi sterminati dove potere abbandonare lo sguardo verso l’infinito, temperature fresche e poca gente che ciondola intorno. Insomma, per fare una scelta bisogna capire i propri bisogni e ritenersi fortunati per l’essere nati in Italia: un paese straordinario che offre paesaggi e condizioni di tutti i tipi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here