Violenza donne

Violenza donne: scattano le manette per Bill Cosby, accuse pesanti da circa una sessantina di donne. Il movimento #metoo non si ferma.

E’ davvero difficile ammettere e pensare che l’ex Cliff Robinson del nostro tanto amato show, nella vita provata era un predatore sessuale.

Violenza donne: Cosby esce in manette dal tribunale

Ha ormai 81 anni e tutti lo abbiamo conosciuto come il papà buono della tv americana, nello show dei Robinson.

Oggi è uscito dal tribunale della Pennsylvania in manette, la sentenza, decisa dal giudice Steven O’Neill, prevede dai 3 ai 10 anni di carcerazione per l’ex attore.

L’accusa è pesante: aggressione sessuale nel 2004 nei confronti di Andrea Constand, una ex dipendente della Temple University.

Da tempo l’ex attore è sotto le accuse di molestie sessuali, anche a scapito di minorenni e proprio durante le riprese dello show degli anni ’80.

Steven O’Neill ha descritto Cosby come “violento predatore sessuale” in apertura dell’udienza. L’accusa ha chiesto una condanna dai cinque ai 10 anni dietro le sbarre mentre la difesa puntava agli arresti domiciliari. Il giudice inoltre ha negato la cauzione e imposto una multa di 25mila dollari. Neanche il fattore anzianità ha costituito un freno per il giudice che ha declamato “nessuno è sopra della legge”.

Violenza donne: la testimonianza di Andrea contro Cosby

Andrea Constand ha testimoniato l’aggressione subita nel 2004, evento che danneggiò notevolmente l’ex attore.

Ma non è stata la prima, oltre 60 donne lo hanno accusato di violenza.

La situazione sempre la stessa: Cosby le invitava a casa per aiutarle con la carriera, le drogava con dei sonniferi sciolti nel drink e poi le molestava.

L’America è rimasta sconvolta, e con loro tutti noi che amavamo lo show.

Un altro caso che si va ad unire ai restanti del #metoo che ha segnato una svolta, mostrando al mondo le sofferenze e le angherie subite dalle donne.

http://116.203.40.97/depardieu-gerard-accusato-di-stupro-90506.html

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here